loading
la casa cosa vogliono gli italiani

La Casa. Cosa vogliono gli italiani.

Ci si interroga, in tanti ed in tutti i diversi settori dell’attività economica, su scenari ed evoluzioni che i mercati (domanda ed offerta), subiranno in ragione delle molteplici mutazioni dovuti al periodo del lockdown. Chi si illudeva fosse una crisi passeggera, sbagliava e pare non sia ancora del tutto persuaso, alcuni faticano a comprendere.

Il 2020, con l’avvento del Covid_19, ha segnato anche in Italia, un cambio di passo nelle logiche di consumo, di produzione e distribuzione dei beni. Il Lockdown è stato un detonatore che ha imposto un’accelerazione improvvisa rispetto a fenomeni e comportamenti che erano comunque attesi, in un tempo magari più lungo e con maggiore gradualità, ma chi opera online o nelle modalità “smart”, ipotizzava prima o poi ci saremmo arrivati. 

Forti impennate e balzi nei numeri si sono visti in molti settori, la novità per lo shopping online, è venuta dal settore secondario in particolare l’alimentare, la GDO, mentre altri ambiti economici quelli che si fanno in presenza hanno invece subito veri collassi: Turismo, Ristorazione, Tempo libero e socialità.

Discorso diverso per il settore immobiliare, già fortemente presente online ante Covid_19, si è riusciti a limitare il danno dovuto al blocco, grazie all’adozione di strumenti e strategie online: la visita virtuale degli immobili, i tour virtuali e la promozione delle offerte via social network, l’interazione via chat o i.m., insieme l’occasione di continuità e la conferma ulteriore sull’importanza strategica del mezzo.

Oggi, il contatto diretto può essere ridotto alla sola fase di definizione e dell’atto notarile, questo significa che il settore immobiliare, può garantirsi una sua piena continuità operativa anche durante il distanziamento sociale.

La casa, è il principale bene, si conferma come la massima aspirazione per gli italiani, come da sempre risaputo e certificato dai numeri, quasi il 92% degli italiani, possiede un Immobile. La Casa, il bene rifugio per eccellenza, il mattone. I nostri connazionali legano a questa forma di sicurezza e di investimento le scelte più importanti, gli impegni più consistenti, le scelte immobili.

La stampa specializzata nella analisi ed ipotesi formulate di concerto con gli stessi Operatori commerciali (le Agenzie immobiliari singole e le Reti commerciali), quelli che in concreto parlano ed ascoltano il Cliente. Tutto conferma fin dalla ripresa di maggio, un’avvenuta mutazione, effetto dovuto anche all’isolamento forzato dovuto all’emergenza del Lockdown. Tanti, se non tutti desiderano migliorare la propria condizione abitativa.

Il cambiamento, nelle ricerche e nei desideri dei potenziali acquirenti. Tutti confermano inclusi i numerosi sondaggi fin qui realizzati cosa motiva la clientela nell’ipotizzare l’acquisto di una nuova abitazione. La casa come dicevamo prima è sempre ed ancora oggi, il luogo per cui sognare.

Nei desideri degli italiani si delinea la ricerca di spazi più ampi, dove vivere più comodamente con la famiglia. Il giardino, l’affaccio panoramico di una veranda, se possibile l’aria e la luminosità di un terrazzo, ampie stanze, dove studiare e lavorare complice il telelavoro o la didattica a distanza ed ancora la possibilità di allestire una pur piccola palestra casalinga.

Per rendere realizzabili questi desideri ed aspettative, i potenziali ipotizzano e valutano la possibilità di lasciare le aree più centrali delle città, puntando alle periferie non marginali a condizione siano aree servite dai mezzi pubblici. Dai servizi essenziali: Supermercati, Farmacie, Banca o Poste e soprattutto coperto dalla banda larga, la fibra oggi è diventata una dirimente.

In numeri percentuali cosa vogliono gli italiani per la loro casa ideale del domani?

il 27% per sostituire la prima casa per un’abitazione più grande;

Per il 62%, si potrebbe considerare l’ipotesi, a parità di spesa, di comprare o affittare una casa in una zona meno centrale rispetto a quella in cui si vive adesso per una casa più grande.

Le caratteristiche della casa ideale degli italiani:

il giardino privato al primo posto delle preferenze; a seguire, il box/garage, la cucina abitabile, il terrazzo, il soggiorno, la cameretta per i figli e 2 o più bagni.

La scelta dell’affitto si conferma per la maggioranza una scelta temporanea: lo considera una scelta momentanea in attesa di un successivo acquisto, il 16% lo sceglie per poter cambiare appartamento e indirizzo secondo le necessità, il 15% lo considera legato ad esigenze di lavoro.

Una minima parte, meno del 10% dichiara disinteresse verso l’acquisto della casa.

Se ti riconosci nella nostre analisi e valutazioni, parti dal richiedere la stima del suo immobile, per capire come poter procedere con la ricerca della tua casa ideale.

Rivolgiti a Noi, per acquistare, vendere o affittare. Latua Casa, è al centro dei nostri interessi.

Contattaci e segui gli aggiornamenti di Immobiliare Messina3Agenzia del gruppo Italcase per conoscere in anteprima le nostre Proposte per Case in vendita o in affitto. Il catalogo immobili, viene aggiornato con costanza.

Seguici via web, socialse via app mobile, per valutare insieme ai nostri consulenti la soluzione migliore per te. Immobiliare Messina3. La tua Casa è al centro dei nostri interessi.

Hai già aggiunto la proprietà di 0

Login

Register